CHI SIAMO: la cooperativa

Torna alla Home page

  • Home
  • CHI SIAMO: la cooperativa

"Cambia le tue opinioni ma conserva i tuoi principi,
ricambia le tue foglie, ma mantieni intatte le tue radici."
Victor Hugo

Fu una suora, suor Graziella, allora assistente sociale a San Martino, a mettere le basi, nel 1976, di quella che sarebbe diventata l’attuale Comunità Educativa Giovanile.
In quel periodo ci si interrogava sulla validità dei servizi resi a minori e famiglie.
Per i minori in difficoltà c’era il ricovero in orfanotrofio. Ma era anche il periodo dei primi campi scuola, delle prime raccolte della carta. Qualcosa si stava muovendo.
Suor Graziella, tramite la parrocchia, si trovò di fronte al caso di una ragazza con una situazione familiare problematica. La portò con sé alla casa delle suore ma qui non la poteva tenere. C’era un pensionato gestito da suore che accoglieva impiegate e insegnanti che arrivavano dal sud dopo aver vinto un concorso statale, alla ragazza venne data una camera al pensionato, come ospite.
Si cominciò a pensare a strutturare un servizio, nacque subito l’associazione Comunità Giovanile che nell’Ottanta assunse la forma di cooperativa. La trasformazione in cooperativa permise l’assunzione e la strutturazione di un servizio professionale, credibile e responsabile.
Da allora la Comunità Educativa Giovanile, oggi cooperativa sociale, ha avviato numerosi progetti a favore dei ragazzi e delle loro famiglie, riuscendo a ottenere significativi risultati.
Dalla data della sua costituzione a oggi sono stati seguiti oltre 150 ragazzi nei servizi educativi comunità e centro diurno e oltre 500 famiglie nei progetti di sostegno a loro rivolti.